Comunità Islamica di Pinerolo e del Piemonte Moschea Tauba

IL VESCOVO DI PINEROLO: È GIUSTO CHE I MUSULMANI ABBIANO UN LUOGO DI CULTO IN CITTÀ


In seguito alle polemiche delle settimane scorse sulla costruzione di una moschea a Pinerolo, il vescovo di Pinerolo, monsignor Pier Giorgio Debernardi, è intervenuto con una dichiarazione che riportiamo di seguito.

 

Perché la comunità musulmana di Pinerolo non può avere un nuovo luogo di culto? Già ne possiede uno in corso Torino, ma si rivela inadeguato rispetto al numero di fedeli che lo frequentano.

Ogni espressione religiosa, degna di questo nome, deve avere uno spazio ove poter pubblicamente manifestare la propria fede. Non dimentichiamo che la costruzione di un luogo di culto è la condizione per l’esercizio della libertà religiosa. A questo riguardo c’è una sentenza della Corte Costituzionale del 1995 (n. 195).

In Italia manca ancora un’intesa dell’Islam con lo Stato. Ma questo non può rallentare, né impedire che una comunità abbia un luogo ove incontrarsi per pregare e imparare a vivere i valori della propria cultura

Sono convinto che il Comune di Pinerolo farà di tutto per garantire che la comunità musulmana possa finalmente avere un edificio sufficientemente ampio, aperto e integrato nella vita della città, non fermandosi davanti a ostacoli che solo una miopia storica, la paura del diverso e un egoismo scandaloso possono frapporre.

Invito tutti a crescere in “umanità”. Le parole offensive minano i rapporti tra le persone, impediscono di giungere a leggere la storia con gli occhi della speranza e chiudono il cuore di fronte alle sofferenze di tanti immigrati.

Conosco quanto sta a cuore alla comunità musulmana di Pinerolo la ristrutturazione dell’edificio sito in via Juvarra 32 per essere adibito a luogo di preghiera e spazio di aggregazione sociale e culturale. Auguro che i lavori possano giungere presto a buon fine per poter così disporre di un luogo in cui ritrovare la propria identità e continuare il dialogo, la collaborazione e soprattutto l’amicizia con tutte le persone e le Istituzioni presenti  nel nostro territorio.

A tutta la comunità musulmana assicuro la mia vicinanza, insieme alla stima e all’affetto.

 

 + Pier Giorgio Debernardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *